Frutti Climaterici: le mele fanno maturare la frutta

Vai subito alla lista dei frutti climaterici!

Potrai leggere il resto più tardi. Con calma.

frutti climaterici e nonIn questo post parleremo dei frutti climaterici e di come la conoscenza di questi possa aiutarci nella vita di tutti i giorni.

Dopo la lettura di questo post non solo saprai distinguere i frutti climaterici, ma potrai finalmente dare una risposta definitiva (e scientifica) a domande del tipo:

È vero che le mele fanno maturare la frutta?
Perchè le mele fanno maturare i cachi?

Innanzitutto è vero? O si tratta di uno dei classici rimedi della nonna senza alcun fondamento logico.

Assolutamente si. È incredibile ma è proprio così.

Questo è uno dei tanti spettacoli della natura. Ma non si tratta di un miracolo, bensì di un processo assolutamente spiegabile.

Anche i kiwi fanno parte dei frutti climaterici e godono di questa proprietà.

Provate a mettere delle banane ancora verdi vicino ad una ciotola di mele e kiwi. Le vedrete maturare molto più velocemente.

Ma come mai questo succede?

Cioè cosa accede scentificamente perchè avvenga questo?

Per capirlo dobbiamo prima parlare appunto di cosa sono i frutti climaterici

Cominciamo col dire che in natura esistono due tipi di frutti:

  • Frutti climaterici
  • Frutti aclimaterici

Queste due tipologie si distinguono per una caratteristica fondamentale.
I frutti climaterici continuano il loro processo di maturazione anche dopo essere stati raccolti dall’albero, mentre gli aclimaterici no.

Quali sono i frutti climaterici

frutti climaterici

Ecco una lista dei più comuni tipi di frutti climaterici:

  • mela
  • kiwi
  • banana
  • albicocca
  • fico
  • pesca
  • melone
  • avocado

Mentre i frutti non climaterici sono i seguenti:

  • Arancia
  • Limone
  • Fragole
  • Ciligia
  • Uva
  • Ananas

puoi scaricare la dispensa con l’elenco dei frutti climaterici e frutti non climaterici pdf cliccando sul bottone qua sotto:

SCARICA DISPENSA FRUTTI CLIMATERICI E FRUTTI NON CLIMATERICI IN PDF

 

Maturazione frutta etilene

La maturazione in questi frutti avviene attraverso l’assorbimento di etilene; ormone vegetale prodotto appunto da frutti come mele e kiwi.

Ecco spiegato il perché le mele fanno maturare i cachi, i kiwi e le banane.

In pratica mele e kiwi rilasciano nell’aria etilene. Frutta climaterica messa nelle vicinanze continua quindi il suo processo di maturazione.

Questa questione dell’etilene nella frutta è così forte da spingere i produttori a prendere precauzioni ben precise.

Ad esempio nel caso delle banane, queste nella maggior parte dei casi, vengono raccolte ancora acerbe, soprattutto se provengono da posti molto lontani.

Per la conservazione vengono adottati sistema dove la produzione di etilene viene inibita tramite l’utilizzo di gas come il biossido di azoto.

Particolare attenzione si presta anche al materiale degli imballaggi che devono essere rigorosamente privi di etilene ovviamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *